Indietro

Madre Cerqua

 

 

Madre Cerqua

 

In questa birra si ritrova il tipico biancore della blanche belga, dato dall'alta percentuale di grano presente, con anche del grano duro italiano "Senatore Cappelli". E lo stesso sentore, anche se più lieve, dell'arancia amara e del coriandolo.

Ma non aspettatevi una classica blanche! Come sempre, il nostro desiderio di sperimentare ricette e tipologie nuove, fa di Madre Cerqua una birra unica nelle sue caratteristiche gustative e olfattive.
 

L'utilizzo della pasta madre - il lievito naturale che veniva utilizzato un tempo per la panificazione e che in questi ultimi anni sta tornando a diffondersi tra gli amanti dei prodotti genuini e salutari - nel processo di fermentazione, permette di ottenere una birra dal sapore particolare, piacevolmente acido, e dall'aroma fruttato, bananoso.

 

L'aggiunta del pepe bianco e del purissimo sale rosa dell'Himalaya, contribuisce a personalizzare ulteriormente la ricetta di questa birra.
 

Che risulta sufficientemente corposa, dal gusto intenso. E al tempo stesso delicata nel suo profumo, dissetante, presentando un amaro piacevole al palato.
 

Ad alta fermentazione, con una gradazione alcolica di 5,4%, la Madre Cerqua viene servita con soffice cappello di schiuma.