Back

CROM

CROM

Secondo alcuni, le prime birre inglesi erano di colore bruno. Come quella che beveva Robin Hood, nella Foresta di Sherwood. E Mary Stuart, la famosa regina di Scozia. E scure erano anche le birre consumate nelle isole britanniche negli ultimi otto secoli. A quei tempi si usava essiccare il malto, denominato "brown", su un fuoco di legna, ottenendo una bevanda dall'aroma "affumicato".

Oggi il malto brown è poco diffuso, soprattutto in Italia: noi lo abbiamo utilizzato nella nostra CROM, con il desiderio e la curiosità di recuperare i sapori di una birra antica.

Il segreto della sua ricetta sta tutto nel malto, presente in 8 tipologie diverse (tra cui appunto il "brown"), che donano alla birra pienezza di gusto e carattere. All'aroma biscottato e al forte sentore di malto, si accompagna un leggero sentore di nocciola e caffè.

Ad alta fermentazione, la CROM ha una gradazione alcolica di 5,8%.

E se volete sapere come mai si chiama CROM... "Dovete conoscere il segreto del malto!" @BirraCerqua